… questo sito è dedicato a

Il progetto __Apriamo gli armadi, rendiamo 
pubblica la Resistenza__ è stato dedicato dai promotori di questo sito al partigiano “Ferro” (Ippolito Boschi) 1925-1945.

Senza voler togliere valore ai molti martiri della Resistenza bresciani, italiani, la figura di Ferro è stata ritenuta adeguata per intitolare un Archivio perché Ippolito non era un comandante, un uomo importante, un partigiano con particolari ruoli di guida o notorietà.

Di origini modeste, fu partigiano per totale libera scelta: era tra i pochi esonerati alla chiamata militare per la R.S.I., poteva quindi evitare di schierarsi. Lo fece lo stesso, presto e senza esitazioni.

A venti anni farà parte, insieme ad altri 4 uomini, di un’impresa molto ardua: liberare dall’ospedale di Salò, nel cuore della R.S.I., il proprio comandante ferito, catturato e destinato alla fucilazione in omaggio a Mussolini.

È il 23 marzo 1945. Dopo un’azione roccambolesca e uno scontro a fuoco, l’azione riusci nell’intento, ma Ferro fu ferito e mori poco dopo. Il suo corpo fu nascosto, murato in un sottoscala, fino al funerale svolto a fine guerra.

Non fa nulla sapere se fosse delle Fiamme Verdi o un Garibaldino o della Mateotti.
Era un Partigiano giovane, semplice, generoso, desideroso di costruire un’Italia diversa, che non si tira indietro.
Un esempio tipico di molti giovani che troveranno spazio nell’archivio.

Ricordiamo Ferro anche per rendere onore a due donne: la sorella Maria e l’amica Elsa, giovani staffette che con la loro umanità hanno saputo portare fino a noi lo spirito genuino e partigiano di quegli anni. Anche loro rappresentano un _mondo_ che è stato trascurato.

Archivo Ferro

Il funerale di “Ferro” – Salò 08/08/1945

Le foto scattate da Franzosi in occasione del funerale di Ferro svolto a Salò l’ 8 Agosto 1945.
Ferro era deceduto il 23 Marzo 1945, a seguito del tentativo riuscito di liberare il loro capitano, ferito gravemente durante la cattura, dall’ospedale di Salò, ove era piantonato in attesa di essere fucilato in onore di Mussolini.
Le descrizioni delle foto verranno inserite prossimamente.
Si veda la sua scheda
Si veda il racconto dell’operazione Ospedale di Salò

[alpine-phototile-for-smugmug src=”user_gallery” ugal=”28204026″ ugalkey=”8MzDNM” imgl=”fancybox” style=”bookshelf” row=”4″ num=”100″ size=”S” highlight=”1″ align=”left” max=”100″]