4 maggio 2019 – “L’uomo in piedi” – Villanuova sul clisi

Lo spettacolo promosso dall’Associazione “Movimento dal Sottosuolo” andrà in scena questo sabato, 4 maggio, presso la Sala consiliare del Comune di Villanuova. Al centro la storia del turco Erdem Gunduz e della sua protesta silenziosa

Ospite dell’Associazione culturale “La Rosa e la Spina”, dell’Anpi Bassa Valsabbia e della “Rete 25 Aprile, Sempre Garda e Valsabbia”, l’Associazione “Movimento dal Sottosuolo” organizza per questo sabato, 4 maggio, uno spettacolo con testi e musiche di disobbedienza civile e politica.

L’appuntamento con “L’uomo in piedi” – questo il titolo dello spettacolo – patrocinato dal Comune di Villanuova, è in programma alle ore 20.30 presso la Sala consiliare in Piazza Roma.
Lo spettacolo nasce nell’ambito della giornata “Dieci cento mille Riace” a sostegno del modello Riace, in una giornata dedicata a Mimmo Lucano e alla raccolta fondi per RE.CO.SOL.
L’idea che muove la scena è un fatto accaduto il 17 giugno 2013 in Piazza Tarkim, a Istanbul. Alle ore 18 viene avvistato un uomo immobile rivolto verso l’Ataturk Cultural Center. Il suo nome è Erdem Gunduz, danzatore e coreografo turco.
Verrà arrestato dopo alcune ore. La sua protesta silenziosa, divenuta nota come “The standing man”, si dice abbia dato via all’ultima rivoluzione turca, e da alcuni è annoverabile tra le azioni di disobbedienza civile.
Lo spettacolo, accompagnato dalle musiche degli “Omani” di Ghazouli, si sviluppa sui versi dei “Poeti dal Sottosuolo” e su alcuni testi cardine, quali Rousseau, De La Boetie, Jung, Thoreau, Gary Snyder, Don Milani, Umberto Eco.
L’evento vedrà la partecipazione di Mario Archetti (voce, chitarra), Nelson Sosa (percussioni), i poeti Luca Artioli, Marjo Durmishi, Daniela Dante, Andrea Garbin, Valbona Jakova, Enrica Borrini, Valeria Raimondi, dello scrittore Fabrizio Arrighi e di Gianluigi Bergognini e Fabrizio Grigo Contini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *